• +39.392.0058265
  • marialuisa.lopane@libero.it

Archivio dei tag terapia dell’ansia

Ansia da Prestazione

L’ansia da prestazione è una emozione di intensità esagerata
che si sviluppa quando si sente di essere sottoposti a un giudizio relativo alla produzione di un certo risultato.

Di per sé l’ansia è un meccanismo di sopravvivenza e non va mai eliminata del tutto.

L’ansia da prestazione è indipendente dalle reali capacità dell’individuo e si manifesta tipicamente in due situazioni: il rapporto sessuale e l’esame.

Nell’ansia da prestazione il soggetto associa il raggiungimento del risultato desiderato non alla soddisfazione o al disappunto per averlo o non averlo raggiunto, ma al proprio valore assoluto come individuo.

Si tratta di una generalizzazione che ha profonde implicazioni sull’autostima e sulla sicurezza di sé. Questo perché cede implicitamente la valutazione del proprio valore di individuo a un giudice esterno e spinge il soggetto verso un perfezionismo disfunzionale.

L’ansia da prestazione può essere sfibrante al punto da impedire con la sua sola presenza di raggiungere i risultati desiderati.

Trattamento

Il trattamento dell’ansia da prestazione inizia con un lavoro sul ridimensionamento del significato dell’insuccesso proseguendo poi lungo un percorso terapeutico simile a quello relativo agli altri tipi di ansia.

Ansia anticipatoria

L’ansia anticipatoria è una emozione di intensità esagerata
che si sviluppa al pensiero di trovarsi in una situazione che ha provocato ansia esagerata nel passato.

Di per sé l’ansia è un meccanismo di sopravvivenza e non va mai eliminata del tutto.

L’ansia anticipatoria trae la sua forza dal lasciarsi automaticamente indulgere in pensieri catastrofici e si manifesta soprattutto con perdita di concentrazionenervosismo e irritabilità.

Può essere così intensa da causare comportamenti di evitamento  di situazioni, luoghi, ecc., tali da interferire seriamente con la quotidianità e il benessere del soggetto.

Il trattamento dell’ansia anticipatoria inizia con il riconoscimento dei pensieri catastroficiche ne sono alla base, per poi proseguire lungo il tipico percorso di elaborazione dei problemi di ansia.