• +39.392.0058265
  • marialuisa.lopane@libero.it

Dipendenza affettiva

La persona che soffre di dipendenza affettiva sente il bisogno di relazioni affettive sicure e accudenti, ha timore dell’abbandono e della solitudine e vive il rapporto con l’altro subendo la relazione.

Il DSM V riporta i criteri diagnostici per la diagnosi di Disturbo Dipendente di Personalità:

(American Psychiatric Association, 2013).

  1. Difficoltà a prendere decisioni di routine senza la rassicurazione e i consigli da parte di altri.
  2. Assunzione da parte di altri delle responsabilità che dovrebbero essere proprie.
  3. Paura di dissentire con gli altri e rischiare la disapprovazione.
  4. Difficoltà di avviare progetti senza supporto da parte di altri.
  5. Eccessiva necessità di ottenere assistenza e sostegno da parte di altri, anche consentendo ad altri di imporsi piuttosto che rifiutare o disapprovare il rischio.
  6. Snzazione di vulnerabilità e impotenza quando si è da soli.
  7. Ricerca disperata di un’altra relazione quando finisce la precedente.
  8. Preoccupazione irrealistica di essere lasciati soli e incapaci di prendersi cura di se stessi.

Un percorso di psicoterapia individuale o di psicoterapia di gruppo che intervenga su quei fattori che innescano e costruiscono la situazione problematica può essere una valida risposta, ove la persona non riesca con le sue forze a divenire affettivamente indipendente.

“L’amavo non per il modo in cui ballava con i miei angeli ma per il modo in cui il suono del suo nome sapeva far tacere i miei demoni.” Christopher Poindexter